Borghi e castelli della Daunia

Lungo i sentieri dei Monti Dauni tra Borghi e Castelli, da Accadia a Sant’Agata di Puglia

difficoltà alta
16,4 km
  • sterrato
  • asfalto
L’itinerario si sviluppa lungo la valle del torrente frugno partendo dal borgo di Accadia. Facendo tappa alla Taverna Romana ed al Bosco Paduli, si giunge al meraviglioso Castello di Sant’Agata di Puglia.

L’itinerario parte dall’antico Rione Fossi del borgo di Accadia.

Si procede per via Andrea Maselli osservando da un lato il fascino dei rudere del rione e dall’altro lo spettacolo della Valle del torrente Frugno.
Da via Andrea Maselli si imbocca via Fontana per scendere lungo via “Rotato”. Scendendo lungo via “Rotato” si giunge sulla Strada Provinciale 91ter per poi risalire, dopo circa 1km, sul sentiero sterrato che porta alla Taverna Romana.

Dalla Taverna si avanza verso il Bosco Difesa, imboccando un sentiero che conduce alla località attrezzata “Paduli”, dove si consiglia una sosta nell’area attrezzata.

Il percorso riprende lungo il crinale vallone delle Coste per giungere dopo circa 3,5km sulla Strada Provinciale 137, nel mezzo della valle del torrente Frugno.
Incrociata la Strada Provinciale 137 la si percorre per 500mt fino ad imboccare la Strada Provinciale 137 bis, per arrivare in prossimità del centro abitato di Sant’Agata, dove si prende la Strada Provinciale 101.

L’ultima parte del percorso è caratterizzata dagli spettacolari tornanti che ci portano agilmente e gradualmente sino al Castello di Sant’Agata di Puglia a quota 760mt.